Recensione: Shadow Magic – Joshua Khan

Shadow Magic di Joshua Khan

Epico, avventuroso e immaginifico: il primo capitolo di una straordinaria serie fantasy che vi farà divertire, trattenere il fiato e tremare fino all’ultima, appassionante pagina.

“Se cercate quel brivido che avete provato la prima volta che avete letto Harry Potter, non lasciatevi scappare Shadow Magic”
RICK RIORDAN, autore della serie bestseller Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo

51-kzzrqezl1

Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti…

Cosa ne penso io …

” Non possiamo firmare un trattato di pace ? ”
” L’abbiamo fatto. Si chiama contratto di matrimonio.”

Sei casate magiche, un ragazzino impavido, una principessa erede al trono, un pipistrello gigante svegliato da un lungo sonno, un giovane principe ostaggio della casata del Solar e uno zio piuttosto debole fanno da cornice a questo primo volume di una saga che promette di entusiasmare i cuori dei nostri giovani lettori.

Ho cominciato a leggere questo libro tenendo conto del target a cui è rivolto e poi, continuando nella lettura, l’ho scordato; questo primo volume presenta un ottimo incipit, un ritmo che non ti fa tirare nemmeno il fiato e una fluidità notevole che non ti permette di mollare il libro nemmeno volendo. La trama è ricca e ben impostata, i colpi di scena sono ben disposti all’interno della narrazione e il pathos è presente sin dalle primissime pagine.

Ciò che colpisce quasi nell’immediato è la contrapposizione tra bene e male, tra luce e tenebra, tra la casata degli Shadow e la casata dei Solar; ci si aspetterebbe di trovare i buoni dalla parte della luce e i cattivi dalla parte delle tenebre ma spesso, l’apparenza inganna. Lily Shadow, principessa ed erede al trono, orfana da pochi mesi, si ritrova a dover affrontare la gestione del suo popolo e della sua casata accettando, con estrema riluttanza,  il matrimonio con l’erede al trono della casata dei Solar, Gabriel un ragazzino borioso e indisponente, viziato e irrispettoso di tutto e di tutti. Ma il temperamento di Lily non sarà quello della ragazza sottomessa e perdente, anzi, la sua voglia di ricatto e la sua tenacia nel voler retare a Castel Cupo, la sua dimora, le permetteranno di trovare il coraggio di ribellarsi e con l’aiuto dei suoi due amici, Thorn lo scudiero e K’leef  l’ostaggio, a sconfiggere il male oscuro che aleggia sulla sua casata e sulla sua vita. E si, perché Lady Shadow ha rischiato di essere assassinata per ben due volte.

Devi avere il sangue di un principe nelle vene per poter praticare la magia. Ed è il sangue a determinare che tipo di magia puoi esercitare… è impossibile dominare più di un elemento .”

La magia che permea questo libro è una magia destinata agli uomini, non alle donne; solo i maschi eredi vengono iniziati alle arti magiche, le donne vengono ritenute troppo deboli emotivamente per poterle gestire e convogliare senza fare danni. Ma la nostra eroina ci insegnerà che le regole vanno infrante quando si persegue un bene superiore, che bisogna avere il coraggio di sfidare anche il proprio stesso sangue quando si tratta di proteggere il proprio popolo.

La magia è un’arte, non un mestiere. Scaturisce dal cuore, non dalla mente. E’ passione, desiderio. Può anche essere rabbia. “

Mi ha piacevolmente colpita che l’autore abbia trattato il valore dell’amicizia tra i tre ragazzi e che gli abbia attribuito un valore così profondo e importante; considerando che il libro è rivolto ai ragazzi, trovo importante trasmettere loro i veri valori del coraggio, dell’amicizia, dell’onestà e perché no, anche del lato oscuro che si cela dentro ogni essere umano, fantastico o reale. Come in ogni mia recensione non vi svelerò il finale e nemmeno le parti salienti, perché quelle dovrete scoprirle voi leggendo il libro, ma vi dirò perché leggerlo. Questo libro è una grande avventura, vi immedesimerete in uno o nell’altro personaggio, amerete Ade il pipistrello che, nonostante il suo aspetto esteriore grottesco, si rivelerà coraggioso e deciso, un amico impagabile, scoprirete il vero valore dell’amicizia e della famiglia, comprenderete che a volte anche le regole più ferree devono essere infrante, imparerete il significato della parola ” Onore” e comprenderete che a volte, il dolore è un fardello troppo opprimente da portare con se per sempre, che va lasciato andare via, va liberato, anche se ha tentato di uccidervi. In caso contrario potrebbe spingervi oltre… e potreste poi non avere più una via di uscita 😉

” Sai che cosa adoro delle maschere? Che ti permettono di essere la persona che vuoi essere, invece di quella che sei. “

Buona Lettura 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...